Informativa per il trattamento dei dati personali

La presente informativa è resa ai sensi dell’articolo 13 del d.lg. n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali.
La newsletter del Centro Interdipartimentale di Ricerca di Filosofia Medievale “Carlo Giacon” – CIRFIM è inviata via posta elettronica a coloro che ne fanno esplicita richiesta, compilando il form alla pagina http://cirfim.unipd.it/contatti/ e autorizzando il CIRFIM al trattamento dei propri dati personali.
Il conferimento dei dati è facoltativo. Il rifiuto a fornire i dati comporta l’impossibilità di proporre articoli da pubblicare nella rivista e di ottenere il servizio newsletter.

Finalità del trattamento
I dati personali forniti dagli utenti sono utilizzati ai soli fini di valutare le proposte di pubblicazione di articoli nella rivista o di inviare la newsletter (solo se esplicitamente richiesto) e non saranno comunicati a terzi.

Modalità per il trattamento dei dati
I dati raccolti sono trattati con strumenti informatici. Idonee misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Titolare del trattamento
Il titolare del trattamento dei dati raccolti è il Centro Interdipartimentale di Ricerca di Filosofia Medievale “Carlo Giacon” – CIRFIM, che ha sede presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell’Università degli Studi di Padova, piazza Capitaniato 3, 35139 Padova.

Responsabile del trattamento
In caso di necessità, per attività legate alla manutenzione della parte tecnologica del sito, i dati connessi al servizio newsletter possono essere trattati da collaboratori del CIRFIM o incaricati in servizio presso il Centro Multimediale E-Learning di Ateneo – CMELA, responsabili del trattamento dei dati ai sensi dell’articolo 29 del Codice in materia di protezione dei dati personali.

Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (articolo 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali).
Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Le richieste vanno rivolte via e-mail all’indirizzo: centro.cirfim@unipd.it

Condividi